Binario Etico all'OpenStack Operators Meetup

OpenStack 2017Il 15 e 16 marzo scorsi Binario Etico ha partecipato all'incontro internazionale OpenStack ops midcycle, che raduna gli operatori OpenStack di tutto il mondo e che quest'anno si teneva a Milano. Un plauso va ad Enter, storico Internet Service Provider milanese, che ha organizzato a perfezione l'evento nello spazio di lavoro tecnologico per freelance, startup e imprese "Coworking Login". Abbiamo potuto toccare con mano la potenza di OpenStack e dei suoi numerosi servizi attraverso sessioni tecniche di condivisione di buone pratiche, idee e feedback sull'utilizzo. Sessioni di lavoro serrate, tutte condotte con Etherpad aperti ai partecipanti su contenitori, migrazioni, sicurezza, scalabilità, monitoring e on boarding. Abbiamo fatto il pieno di tecnologia e di contatti! In particolare, ci siamo trovati talmente bene con Enter che abbiamo deciso di organizzare insieme l'OpenStack Day di settembre a Milano, per poi fissare una data successiva su Roma. Restate quindi in contatto perché ne vedrete delle belle!

Docker webinar

Docker container per isolamento delle risorse del kernel LinuxNuovo appuntamento con la serie di Webinar dedicati ad OpenStack e alla Cloud Automation, mercoledì 8 marzo ore 14:30. Questo mese è la volta di Docker, un potente tool di cui si sente molto parlare negli ultimi anni.

Docker è un software Open Source che utilizza le funzionalità di isolamento delle risorse del kernel Linux per far coesistere, su una stessa istanza GNU/Linux, un insieme di "container" indipendenti. Questi ultimi altro non sono che una virtualizzazione di sistema operativo molto più leggera di una macchina virtuale e pertanto di più agevole creazione e gestione.

OpenStack webinar

Open StackMercoledì 8 febbraio Binario Etico, in collaborazione con la Rete Italiana Open Source organizza un webinar su OpenStack. Il webinar, aperto e gratuito, offre un primo approccio a chi intende rompere il ghiaccio con l'utilizzo della piattaforma. La complessità dell'architettura di OpenStack necessita di un attento esame delle sue componenti e delle possibili interazioni tra loro e con il mondo esterno. Durante il webinar vedremo anche come è possibile utilizzare le API di OpenStack attraverso i potenti SDK in circolazione. Con una demo illustreremo il principio rivoluzionario dell'Infrastructure-as-code, cioè la possibilità di dispiegare, monitorare e controllare qualunque tipo di infrastruttura IT attraverso il software.

Per iscrizioni: RIOS Academy

L'iscrizione dà anche accesso al materiale e alla registrazione del webinar, che si terrà mercoledì 8 febbraio alle ore 14:30 e che è il primo di una serie di webinar sulla Cloud Automation che porteremo avanti quest'anno.

Officina Linux

Logo partner Officina LinuxBinario Etico è lieta di annunciare la nuova partnership con Officina Linux, una realtà molto affine al nostro approccio e alle nostre idee, che si occupa di formazione sull'Open Source con passione e professionalità. Officina Linux si pone all’interno del mondo della cultura Open Source come un ponte tra la dimensione fisica e quella mentale dell’idea di laboratorio, della bottega a cui ci si recava per imparare un mestiere. Secondo i nostri nuovi partner, lo spazio fisico dell’attività è stato sostituito da quello virtuale della rete Internet che ugualmente consente, anzi amplifica, la capacità di aggregazione, condivisione, collaborazione e crescita insita nella formazione.

Binario Etico Compie 10 anni

10 Anni di Binario EticoSiamo partiti nell'ormai lontano 6 febbraio 2006 senza la minima idea di cosa fosse un modello di business, ma trascinati da un entusiasmo che ci ha portato a tagliare il traguardo dei 10 anni di attività. E non era affatto scontato!

Non è facile stare in un mercato dove i principi con cui si opera possono talvolta costituire un ostacolo, piuttosto che un punto di forza. Ciononostante ce l'abbiamo fatta e oggi siamo diventati finalmente in tanti a pensare che è possibile fare impresa attraverso la condivisione della conoscenza e la sostenibilità tecnologica.

Rifiuti elettronici: siamo al punto di partenza

Smart TrashUna recente indagine del Weee Forum ha evidenziato che in Europa solo il 35% dei rifiuti elettronici (Raee) dismessi da aziende o da privati sono entrati nei canali ufficiali di raccolta e riciclo. Il restante 65% di Raee - pari a 6,2 milioni di tonnellate - risulta esportato oppure riciclato in modo ambientalmente non corretto, o più semplicemente gettato tra i rifiuti indifferenziati.

Lo studio ha stimato infatti che oltre 750mila tonnellate di Raee finiscono nella raccolta indifferenziata e 1,3 milioni di tonnellate vengono inviate al di fuori dell’Europa senza adeguati controlli: di queste, circa il 30% (400mila tonnellate) sono realmente rifiuti (Raee), il restante 70% invece sono apparecchiature ancora funzionanti (Aee).