OpenStack Day sulla griglia di partenza

Open Stack Day 2018 - RomaTutto è pronto per l'OpenStack Day Italy 2018. Binario Etico, insieme a GARR ed Enter Cloud, vi aspetta il 21 settembre alla Protomoteca del Campidoglio a Roma. Il programma è molto ricco e interessante con partecipanti internazionali e interventi da istituzioni e organizzazioni di prestigio come il CERN, Sardina Systems, Comune di Roma, Telecom, Fata Informatica, Università di Messina, CNR-ISTI, Kiratech, INFN, Viduo, Alchelabo e CSI Piemonte.

#AperiTech 14 Giugno: OpenStack Day Warmup

In arrivo il Warmup per l'OpenStack Day. Un aperitivo per parlare di OpenStack e container presso la start-up factory LUISS Enlabs (Roma Termini). Organizzato da Binario Etico, Enter e GARR in collaborazione con OpenStack User Group Italia e Codemotion.

Per maggiori dettagli visitate il sito dell'OpenStack Day Italiano, quest'anno in programma a Roma a settembre.

Durante l'#AperiTech presenteremo gli organizzatori, i temi dell'anno e due talk imperdibili. Questa l'agenda:

19:00: Doors open
19:00 - 19:30: Networking, Pizza and Drinks
19:30 - 20:00: "Software Defined Everything, e perchè ci cambierà la vita", Simone Zanotti, Alchelabo
20:00 - 20:30: "Kubernetes in OpenStack: containers power under control", Davide Lamanna, Binario Etico
20:30 - 21:00: Additional Q&A and Networking 

Prenota un biglietto gratuito. Register on EventBrite

Contattaci Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per sponsorizzare OpenStack Day o per avere maggiori informazioni.

OpenStack Day: i video dei talk online

Dopo il grande successo dell'OSD di Milano, abbiamo messo online, sul nostro canale YouTube, i video dell'evento. Ci sono 9 talk completi, per chi non è potuto venire o per chi li vuole rivedere, e un breve teaser, in cui abbiamo montato alcuni momenti della bella giornata passata insieme catturati dalle nostre telecamere.

Li trovate tutti elencati e linkati qui sotto. Buona visione!

 

"Containers on OpenStack: an introduction" by D. Davide Lamanna, IT Infrastructure Engineer at Binario Etico.

"Securing secrets throughout the DevOps pipeline" by Alistair Anderson, Cyber Security - Senior SE at Cyber-Ark Software.

"Managing WSO2 Dockerized Applications On OpenStack" by D. Davide Lamanna and Alessandro Bevilini (Tech Team Lead at Sensei).

"Visible Ops with Jenkins, Docker and Rally" by Chiara Galli (System Administrator at Enter) and Federico Minzoni (Cloud Solutions Developer at Enter).

"Past, Present and Future" by Alessandro Renna, Sales Engineer at Suse.

"Infrastructure as Code" by Luigi Annunziata, Technical Business Development - EMEA at Nuage Networks from Nokia.

"Intent driven Security for Cloud Environments" by Antonio Sanchez-Monge, SDN Solutions Engineer, Contrail BU at Juniper Networks.

"Openstack Operators Federation – the Alternative to Hyperscale Global Providers" by Mariano Cunietti, CTO and Cloud & Hosting BU Manager at Enter.

"Transformation: from a vertical skill to a structrured knowledge for proven abilities" by Gaetano La Rosa, RHCA Senior Solution Architect at EXTRAORDY.

The teaser of the OSD event

OpenStack Day: tutto esaurito!

Abbiamo fatto il pieno! Non ci aspettavamo un'affluenza così grande. A stento basteranno le sedie del Coworking Login a Milano. Agenda ricchissima quella di domani: tre sessioni parallele, 27 talk, più di 30 speaker da tutto il mondo, a rappresentanza di realtà innovative nel panorama IT italiano ed europeo. Tanti ed importanti gli sponsor: Suse, NuageNetworks (Nokia), Juniper Networks, Cyberark, Mellanox, Cloudbase Solutions, Fondazione Bruno Kessler, LPI e Extraordy (RedHat).

Questi numeri ci fanno capire come, anche in Italia, le tecnologie di OpenStack stiano facendo presa e che, soprattutto, esiste una community che dobbiamo impegnarci ad alimentare, rafforzare e rendere sempre più attiva. Da domani in poi dobbiamo iniziare a collaborare attivamente e a promuovere i nostri servizi, per essere pronti a rispondere alla domanda di tecnologia di cui il nostro paese sembra finalmente aver compreso l'importanza.

OpenStack Days Italy 2017

Organizzato da Binario Etico, Enter Cloud Suite e Login con il supporto di OpenStack User Group Italia e di OpenStack Foundation, l'OpenStack Days Italy è l'evento che riunisce la community OpenStack.

Scegliendo il paradigma Open Source e l'interoperabilità come campo di azione, OpenStack ha prodotto e messo a fattor comune un patrimonio tecnologico sterminato. Oggi OpenStack è l'unica soluzione realmente alternativa alla pratica odiosa del vendor lock-in, adottata dai giganti del Cloud Computing, il cui unico interesse è intrappolare gli utenti nel proprio recinto indorato. Conoscere le enormi potenzialità di questa piattaforma, i casi d'uso reali, le visioni degli addetti ai lavori sul suo sviluppo costituisce un'occasione unica per crescere professionalmente e poter proporre soluzioni infrastrutturali estremamente raffinate e fino a qualche anno fa semplicemente inimmaginabili, che lasciano totale libertà di ingresso e di uscita all'utente.

Il tema di quest’anno sarà "OpenStack Insights & Hands-on Lab": open source, open infrastructure, e molto altro. Una giornata dedicata alla più grande piattaforma di open cloud al mondo che tutti possono usare per realizzare cloud aperti e altamente scalabili e che vede utenti, manager, tecnici, e sviluppatori incontrarsi e condividere visioni, opinioni e soluzioni.

Per info e prenotazioni, visita il sito.

Immutable infrastructure, container e microservizi

Immutable infrastructure, container e microserviziPer la serie dedicata ad OpenStack ed alla Cloud Automation, il 31 maggio si è tenuto il webinar "Immutable infrastructure, container e microservizi". Con la definizione di Immutable Infrastructure, ci si riferisce ad infrastrutture completamente automatizzate, che possono essere dispiegate, distrutte e ri-dispiegate senza intervento umano.

A rendere possibile tutto questo sono le tecnologie cloud, come OpenStack, i contenitori GNU/Linux, e una serie di tool di cloud automation molto variegati ed interessanti. In base al concetto di Immutable Infrastructure, la gestione delle configurazioni diventa una parte del build stesso, usando tool come ansible, saltstack, puppet o chef.